LA GESTIONE TERRITORIALE DEL PAZIENTE CON SOSPETTA O ACCERTATA INFEZIONE DA SARS-COV-2

Data inizio: 15/05/2020

Data fine:    31/12/2020

Durata del corso: 11 ore

Crediti assegnati: 14,3 ECM

Professioni accreditate: Tutte le Professioni Sanitarie

RIASSUNTO:

La medicina del territorio nell’attuale scenario pandemico ha subito profonde trasformazioni.

Partendo dall’osservazione del territorio nelle aree a più elevata incidenza a cura di professionisti operanti nell’ambito delle Cure Primarie, si propone un modello di gestione territoriale del caso sospetto o accertato SARS-CoV-2 positivo.

La pianificazione del percorso assistenziale da parte del Medico di Medicina Generale in quanto Clinical Manager del paziente con nota o sospetta infezione da SARS-CoV-2, prevede la riorganizzazione dell’attività lavorativa alla luce del rischio di contagio, la valutazione dei bisogni assistenziali del paziente e la collaborazione con altre figure professionali.

Partendo dall’individuazione del caso sospetto il Medico di Medicina Generale guida il percorso del paziente mettendo in atto un monitoraggio attivo finalizzato a far emergere bisogni clinici, psicologici e socio-assistenziali. Per un adeguato management clinico il Medico di Medicina Generale può avvalersi di strumenti informatici che consentono l’impiego della telemedicina, la comunicazione e lo scambio di dati con il paziente e con altri operatori sanitari (SISP, 112, USCA, Specialisti di riferimento).

LINK CORSO ECM FAD

 

Close